Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

A+ A A-

ACR Win - Cantieri Scuola 2018 (Regione Sicilia)

CantieriScuola2018

 

CantieriScuola2018  btnDownloadVersioneAggiornata

 

 

Guarda la nostra Guida Operativa

 

Pubblicato in Computo e Contabilità

ACR Win 2018

NUOVO ACR WIN 2018

 

 

Sicilia2018

 

 

 

Autorizzo il trattamento dei dati conformemente alle norme in vigore.

Dichiaro di aver preso visione qui. In mancanza del consenso NON SI POTRA' DARE CORSO AL SERVIZIO.

Pubblicato in DEM

ACR Win - NOVITA' rel. 2017

 

stsbrochure-btn

 stsdownloadtrial-btn

 
 
ACR WIN 2017 - NOVITA'
Giornale dei lavori

Art.182  del titolo IX “Contabilità dei Lavori” del D.P.R. 5 ottobre 2010 n. 207

Questo è un documento contabile di grande importanza la cui redazione viene posta in carico all’assistente del direttore dei lavori dal disposto normativo (art. 182). Naturalmente, la responsabilità della tenuta del giornale dei lavori è sempre in capo al Direttore dei Lavori che ha l’obbligo “di verifica della esattezza delle annotazioni” (comma 4 art. 182) mediante l’apposizione della sua firma ogni dieci giorni e, comunque, in occasione di ogni sua visita.

Tramite una procedura semplice ed intuitiva ACR permette di annotare, per ciascun giorno, l'ordine, il modo e l'attività con cui progrediscono le lavorazioni, la specie ed il numero di operai, l'attrezzatura tecnica impiegata dall'appaltatore;

gionale-lavori1

 

nonché quant'altro interessi l'andamento tecnico ed economico dei lavori, gli ordini di servizio, le istruzioni e le prescrizioni del responsabile del procedimento e del direttore dei lavori, le relazioni indirizzate al responsabile del procedimento, i processi verbali di accertamento di fatti o di esperimento di prove, le contestazioni, le sospensioni e le riprese dei lavori, le varianti ritualmente disposte, le modifiche od aggiunte ai prezzi.

La procedura permette di associare a ciascuna registrazione uno o più allegati grafici (bmp, jpg, wmf) che possono essere riportati automaticamente nel documento di stampa e documenti di formato rtf, doc, pdf che devono essere stampati tramite i relativi programmi associati.

 

gionale-lavori2

 

 
GESTIONE COMPUTO E CONTABILITÀ
 
Struttura Capitoli: Categorie Generali e Specializzate
In gestione Elenco/Computo un comando permette di creare una nuova struttura dei capitoli, in sostituzione di quella creata dall’utente, che tiene conto delle categorie Generali e Specializzate relative all’allegato A del DPR 207/2010 ed utilizzate nel computo (assegnando al campo “Cat.Capit.” i codici corrispondenti: OG1, OG2…).
Nella nuova visualizzazione dell’albero dei capitoli per Categorie Generali e Specializzate viene riportata per ciascuna categoria l’importo complessivo e la relativa percentuale di incidenza sull’importo totale del progetto.
ACR001ACR002  
ACR003
  
 
Calcolo incidenza manodopera:
Riordino per codice: è possibile riordinare la tabella di calcolo della manodopera in ordine di codice. L’ordinamento è definitivo e una specifica funzione permette di ripristinare il precedente ordinamento.
Stampa tabulato completo per capitoli: oltre alla stampa “riepilogativa” è stata prevista la stampa del tabulato completo in ordine di capitolo, subcapitolo, paragrafo. Gli importi di ciascuna colonna vengono ricalcolati in funzione delle quantità di ciascuna registrazione.
 
Gestione Analisi prezzi:
Maggiorazione prezzo di applicazione: in analisi prezzi è possibile tenere conto di un parametro in base al quale il prezzo di applicazione verrà maggiorato in percentuale (es. per esempio prezzi nelle isole).
Arrotondamento del prezzo: in “Gestione Analisi Prezzi” è stato potenziato il comando “Ricalcolo Prezzo Applicazione” introducendo la possibilità di ricalcolare in automatico l’arrotondamento imponendo il prezzo applicazione; a tal fine è sufficiente digitare il nuovo prezzo applicazione per calcolare l’arrotondamento. Inoltre viene visualizzato il valore dell’arrotondamento con possibilità di modificarlo direttamente in analisi.
 
Gestione quantità: affianca orizzontalmente finestre computo/libretto
In gestione Elenco/Quantità (computo o libretto) un comando permette in modo automatico di:
1. aprire contemporaneamente il libretto o il computo corrispondente;
2. massimizzare le due finestre nascondendo l’elenco prezzi;
3. affiancare orizzontalmente le due finestre.
Lo stesso comando permette di ripristinare la condizione originaria chiudendo il libretto/computo precedentemente aperto.
 
Copia categorie di elenco prezzi da altro progetto
In “Gestione Categorie” di elenco/computo avviando il comando “Copia categorie” da altro progetto (origine) si ha la possibilità di selezionare una o più categorie per accodarle o sostituirle nel progetto di destinazione.
Modifica articoli in elenco prezzi
La funzione di modifica della voce in elenco permette di passare da un articolo all’altro senza necessità di uscire dalla procedura ma semplicemente selezionando “freccia su” (articolo precedente) o “freccia giù” (articolo successivo).
 
Gestione perizie:
Uno specifico comando permette di spostare il progetto originario o le perizie in su o in giù.
Per es: il progetto originario n. 1 può diventare progetto n.2 o il progetto n.3 diventare il n.2
 
Importazione da applicativi STS (CDS, CDM, CDF, CDP, CDG)
Un potenziamento della procedura “Import Applicativi STS” permette di importare in automatico da un progetto strutturale il computo delle quantità di alcuni tipi di elementi e di interventi di rinforzo non previsti nelle versioni precedenti.
Infatti, con la nuova versione, sono computabili le seguenti quantità:
-    superficie dei solai;
-    superficie dei ballatoi;
-    superficie delle tamponature non portanti;
-    superficie delle scale a soletta rampante;
-    lunghezza dei tiranti (tondini o profili);
-    superficie delle murature ordinarie di nuova realizzazione;
-    superficie delle murature armate di nuova realizzazione;
-    superficie delle murature esistenti trattate con iniezioni leganti;
-    superficie delle murature esistenti trattate con intonaco armato;
-    superficie delle murature esistenti trattate con rinforzi in fibre FRP;
-    superficie delle murature esistenti trattate con nastri metallici pretesi (sistema CAM);
-    superficie di pannelli in legno di tipologia XLAM;
-    rinforzi in fibre FRP su travi e pilastri in cemento armato esistenti.
 
ACR004
 
ACR006

ACR005

 

 
Importazione/esportazione formato XPWE
Nelle procedure di servizio di progetto sono state completamente riviste e notevolmente potenziate le fasi di importazione ed esportazione di progetti da e verso il formato XPWE, con l’obbiettivo di avere una copia aderente a quella del progetto originario.
 
STAMPE
Quadro comparativo perizia/progetto con corpi d’opera
Nella stampa del quadro comparativo tra perizia e progetto in presenza di corpi d’opera che in perizia assumono una codifica differente in quanto è cambiato l’importo, per potere confrontare questi corpi d’opera con i corrispondenti del progetto originario è necessario “accoppiare” i due codici. Per far ciò è stata introdotta, nella fase di stampa, una nuova procedura semplice e immediata.
Computo metrico per categorie
Nella stampa del computo metrico in ordine di categoria è possibile selezionare una o più categorie da stampare.
Computo: stima lavori riepilogativa
Un’opzione nella stampa della stima lavori riepilogativa permette di riportare, per ciascuna voce di computo, oltre il totale quantità ed importo anche tutte le formule di quella voce ordinate per capitolo, subcapitolo e paragrafo.
ACR007
IMPORT FILE XLSX (INTERNATIONAL STANDARD)
Nelle procedure di servizio di progetto di ACR Win è stata implementata la lettura dei file XLSX generati dalla piattaforma Buildingbook International standard. L’International Standard,  gestito dai i più importanti software CAD e BIM (es: Revit®, Autocad®...), crea un tabulato in formato XLSX con le quantità reali per ciascun elemento presente in progetto (es: muro, finestra, pavimento, porta etc..).
La lettura del file XLSX viene effettuata attraverso una specifica interfaccia grafica di ACR Win che permette:
1)    di importare realmente gli elementi architettonici del progetto;
2)    di importare le caratteristiche reali degli elementi architettonici del progetto;
3)    la gestione della “Importazione Analitica" degli elementi architettonici;
4)    gestire gli “Strati” dell’elemento nel caso in cui l’elemento architettonico presenta una “composizione a strati” tipica ad esempio per   elementi quali i muri, i tetti ed i solai. Questi elementi già nella gestione del disegno architettonico possono presentare una suddivisione     per strati; un muro ad esempio può essere suddiviso in intonaco interno, strato di mattoni, intonaco isolante esterno e così via;
5)    di modificare la "Composizione a Strati" degli elementi architettonici aggiungendo o eliminando gli strati;
6)    di associare le voci di prezzario ai singoli elementi ed ai singoli strati in due possibili modi:
-    scegliendo il prezzo da associare da un Prezzario Regionale o qualsiasi altro prezzario di riferimento (della CCIAA, della Provincia, del        Comune, Ente, etc…);
-    associando un “prezzo libero” definito dall’utente;
7)    di scegliere le misure da importare nel computo di ACR Win sia per gli elementi che per gli strati;
8)    di associare ad ogni elemento letto dal CAD di riferimento, un numero illimitato di "Oggetti Collegati" e per ciascun "Oggetto Collegato" sarà possibile associare una voce di prezzario e sarà inoltre possibile scegliere le misure da importare;
9)    di esportare nella finestra di computo tutte le quantità degli elementi importarti.
Il programma ACR Win è dotato quindi di uno strumento molto versatile per l’estrapolazione del computo metrico direttamente dal disegno architettonico, gestito dai più diffusi CAD in commercio, con la successiva esportazione nella gestione del computo.

 

 

 

Pubblicato in News

MODULO B.I.M. ACR WIN 2019

ACR-IFC3 

 

MODULO B.I.M. di ACR Win 2019 per Revit® e ArchiCAD®

 

VideocorsiACR

 

In ambito progettuale ultimamente si sta sempre più assistendo all’affermazione del paradigma della “progettazione BIM”. Tale progettazione è realizzata all’interno di “piattaforme BIM”(Revit®, ArchiCad®, etc..)  che consente di utilizzare i files in formato IFC per interscambiare una parte delle informazioni. Purtroppo l’interscambio in formato IFC è ancora ben lungi dal poter trasferire intatta tutta l'informazione progettuale da una piattaforma BIM ad un’altra.

Per questo motivo i software basati sul solo file IFC devono spesso fare ricorso all’intervento utente per reintegrare le informazioni presenti nella piattaforma BIM che non vengono traferite sul file IFC.

Per ottimizzare i tempi e ridurre i rischi di errore la scelta più corretta è senz’altro quella di attingere tutte le informazioni direttamente alla “fonte”, cioè dall’ambiente BIM. Questa è la impostazione usata da ACR Win per massimizzare l’efficienza di tale operazione.

Il modulo BIM di ACR Win, infatti, permette di sfruttare appieno tutte le potenzialità degli ambienti BIM  automatizzando totalmente la redazione dei computi. Pertanto, diversamente da quanto avviene con i programmi basati sul semplice file IFC, ACR Win è in grado di associare, in modo totalmente automatico, alle quantità di ciascun oggetto i relativi prezzi senza alcun intervento utente. La differenza tra le due impostazioni è abissale: tramite BIM bastano pochissime operazioni (una manciata di click!), mentre tramite IFC bisognerà selezionare ogni elemento da computare e dichiarare quale grandezza considerare, quale prezzo associare, etc.. Per apprezzare l’estrema comodità ed efficienza di tale impostazione vi invitiamo a visionare i video tutorial. Sulla release ACR Win 2019 il modulo è funzionante gratuitamente fino a fine anno. Provatelo subito!

Pubblicato in Notizie

Release 2015

Strutturale

 

Contabilita

 

Topografia

Pubblicato in Utenti

Assistenza

  • Strutturale e Geotecnica: 095-7252560
  • E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Contabilità tecnica:          095-7252561
  • E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Info Commerciali

  • Linea1: 095-7252559
  • Linea2: 095-7254855
  • Linea3: 0931-66220
  • Fax: 095-213813
  • E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • E-mail:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Copyright by S.T.S. SRL. All rights reserved. P.Iva: 02248590875

Login

Effettua il login o Registrati

Seguici su Youtube
Seguici su Google+
Seguici su Facebook