DETTAGLI DIMENTICATI?

CREA ACCOUNT

PANNELLI - X-LAM

  • CDS Win
  • Hold-down
  • Angolari

PANNELLI X-LAM

CDS Win Legno – Pannelli XLam

Nell’ambito delle costruzioni civili, finalmente, il mercato degli edifici in legno rappresenta un settore in rapido sviluppo ed infatti, oggigiorno, il legno, grazie sia ad un basso valore di densità che ad un adeguato rapporto resistenza/peso, viene considerato un materiale da costruzione particolarmente idoneo alla realizzazione di edifici sismo-resistenti.

Le moderne costruzioni in legno sono realizzate con elementi strutturali prefabbricati, ottenuti grazie all’industrializzazione dei processi di lavorazione e, pertanto, gli edifici realizzati in legno non sono mai di tipo monolitico, ma caratterizzati da elementi strutturali lineari, quali travi e colonne, oppure bi-dimensionali.

In particolare, le più recenti tecniche costruttive prevedono l’utilizzo di pannelli prefabbricati in legno con strati incrociati (Xlam), assemblati in situ, attraverso adeguate connessioni meccaniche tra parete-parete e parete-solaio. In queste strutture, l’assemblaggio sia in verticale, che in orizzontale deve garantire un comportamento scatolare: le pareti verticali hanno funzione di controvento ed i solai devono assicurare un effetto diaframma di piano.

Il collegamento pannello-pannello e pannello-fondazione viene realizzato impiegando due sistemi di connessione meccanici (nuova funzionalità disponibile con Bonus Pack 2022), ognuno dei quali svolge una specifica funzione strutturale:

- hold-down

- angolari.

Gli hold-down e gli angolari sono elementi metallici collegati ai pannelli lignei mediante mezzi di connessione a gambo cilindrico (generalmente chiodi o viti). Sia gli hold-down che gli angolari rappresentano l’unico presidio nei confronti delle azioni sismiche agenti nel piano della parete, e costituiscono, di fatto, l’unica fonte di dissipazione energetica in caso di eventi sismici. I primi hanno il compito di contrastare la trazione indotta dalle azioni ribaltanti di piano, mentre i secondi di contrastare il tagliante di piano; il flusso dei carichi verticali, invece, viene trasmesso per semplice contatto legno-legno tra un pannello e l’altro o tra pannello e fondazione.

Il software CDS Win, che già da tempo ha implementato un modulo di calcolo dedicato alla progettazione strutturale di edifici in legno con struttura in Xlam, in questa nuova edizione (release 2022) è stato ulteriormente potenziato con una ulteriore procedura, semplice e intuitiva, che consente la progettazione e la verifica di qualsiasi tipologia di connettore. Infatti, una volta completata l’analisi del comportamento sismico del modello analitico della struttura, è possibile, sfruttando procedure di posizionamento dinamico, effettuare l'inserimento dei dispositivi sopra indicati all’interno della parete di interesse, selezionandole da un opportuno archivio online, per poi completare successivamente l'input con le necessarie fasi di analisi e verifica.

I risultati delle analisi così ottenuti, vengono resi disponibili sia in una visualizzazione con colormap, per una comprensione immediata, che  in una comoda relazione, elaborata in formato rtf .

TORNA SU